Google+ Followers

martedì 16 ottobre 2012

Tortellini delle feste al ripieno di taleggio e ricotta conditi con guanciale croccante, pomodorino fresco e girelle di "julienne" di crespella

Anche se ancora non è ancora Natale voglio proporvi oggi un piatto che potrete fare in questo giorno di festa, sembra complicato ma in realtà non lo è, dovrete solo sapervi ben organizzare con ciotole, piattini ed ingredienti ma cominciamo:
x 4 persone
Per la pasta:
400 g. di farina 0
4 uova medie
1 cucchiaino d'olio
Per il ripieno:
100 gr. di ricotta fresca di pecora
200 gr. di formaggio taleggio
100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
1 tuorlo d’uovo
1 cucchiaio di prezzemolo tritato fine
noce moscata a piacere
burro
sale e pepe q.b.
Per  il sugo:
1 pezzo di guanciale
4 pomodori freschi
1 spicchio d'aglio
olio e.v.o.
prezzemolo fresco
Per la crespella:
2 uova
3 cucchiai di farina
4 cucchiai di latte
sale e pepe q.b.

Procedimento:
Per prima cosa cominciamo col preparare il ripieno dei nostri tortellini: In una ciotola mettere la ricotta, il taleggio che avrete sciolto prima a bagno maria, il parmigiano, il tuorlo d'uovo, e mescolare, aggiungere un pizzico di noce moscata, il sale, il pepe ed il prezzemolo, mescolare bene tutti gli ingredienti fino ad avere un composto consistente, sigillare la ciotola e tenere in frigo fino all’utilizzo.
Preparare la pasta, sulla spianatoia mettere la farina a fontana, al centro formare l’incavo e aggiungere le uova, mescolarle bene con una forchetta amalgamando di mano in mano la farina tutt’attorno, impastare aggiungendo il cucchiaino d'olio, a piene mani fino ad ottenere un panetto morbido ma elastico, coprirlo con un telo da cucina e lasciare riposare per 15′.
Riprendere la pasta, tagliarla a porzioni ed una alla volta tirare la sfoglia con la macchina sfogliatrice oppure col mattarello ad uno spessore sottile.
Con la rotella tagliapasta tagliare delle strisce dalle quali ricavare quadretti 3×3 circa.
La pasta tagliata tenerla sempre coperta affinchè non asciughi, e iniziare a posizionare al centro il ripieno e su ciascun tortellino mettere un pezzettino di burro (segreto di una sfoglina romagnola), poi sigillarli a triangolo, e chiudere i lati verso l'interno fino a formare il classico tortellino, e continuare fino ad impasto ultimato, spolverare di farina e metterli da parte.
Ora pensiamo al sugo:
Prendere una padella e far soffriggere uno spicchio d'aglio in abbondante olio e.v.o, poi versare il guanciale fatto a striscioline farlo diventare croccante.
A cottura ultimata spegnere la padella e versare dentro la padella una dadolata di pomodoro fresco.
Facciamo ora la nostra crespella mescolando le uova con la farina e il latte e sbattiamo energicamente con una frusta, aggiungiamo sale e pepe e versiamo il composto così ottenuto in una padella unta girando la crespella non appena si sarà dorata dal lato di cottura.
Lasciar raffreddare e tagliare la crespella a striscioline  con le quali vi divertirete a fare delle piccole girandole e un bell'intreccio (non è difficile basta prenderci un pò la mano) e mettere da parte in un piatto.
In una pentola capiente portare a bollire l'acqua , salare e cuocere i tortelli (per i primi 3 minuti lasciare la pentola chiusa col coperchio, serve a non farli rompere e fuoriuscire il ripieno), raccoglierli con un colino dalla pentola e versarli in padella col vostro condimento di guanciale e pomodoro e saltare qualche minuto.
Disporre ora nel vostro piatto i tortellini, aggiungere le girelle di crespella, spolverare di prezzemolo fresco (facoltativo anche parmigiano) e  vedrete che figurone sulla vostra tavola!!!!!!!!!!!Buon Appetito!



con sfondo natalizio ;-)
ed ecco i miei tortellini freschi


Nessun commento:

Posta un commento