Google+ Followers

mercoledì 25 luglio 2012

Come trattare le Uova (Articolo del giornalista Michele Lepre)

Questo articolo è del giornalista Michele Lepre al quale vanno i miei più grandi ringraziamenti per avermi concesso di mettere il suo articolo anche perchè trovo la  cosa molto utile da sapere per tutti!!!!!!!!!!!!!!!
COME TRATTARE LE UOVA!!!

Come e dove conservare
le UOVA Quando si ripongono le uova in frigorifero, bisogna metterle a testa in giù. Non nello sportello del frigorifero dove solitamente si trova l'apposito contenitore, ma nel ripiano più alto e possibilmente nel contenitore che le conteneva quando le avete acquistate e non sottoporle a sbalzi di temperatura.
In frigorifero tenere sempre insalata e verdure lontane dalle uova (per evitare la salmonella)
UOVA fresche
più a lungo Prima di mettere in frigorifero strofinatene il guscio con una cotenna di lardo: dureranno molto più a lungo.


Consigli per
l'acquisto delle UOVA Meglio acquistare solo uova confezionate.
Leggere sempre le informazioni sulla confezione come la data di consumo preferibile (obbligatoria) e quella di deposizione (facoltativa).

UOVO sodo 1-Sciacquarle prima dell'uso
Prima di immergere le uova nell'acqua per farle sode è bene sciacquarle sotto l'acqua in modo da togliere quelle impurità del guscio che, se si dovesse rompere andrebbero a "sporcare" il tuorlo e l'albume. Inoltre è meglio non far bollire troppo forte l'acqua proprio per evitare che le uova sbattano tra di loro.

2-Sgusciarle facilmente
Per sgusciarle facilmente, una volta cotte, picchiettare sulla camera d'aria e una volta rotta questa dove troverete del vuoto sarà più facile toglierne il resto del guscio.

UOVO al microonde VIETATO cuocere le uova nel loro guscio al microonde! Scoppiano, perchè tra la membrana che circonda l'albume, il tuorlo e il guscio c'è dell'aria che, scaldandosi, esercita una forte pressione sul guscio e lo fa scoppiare.
E' possibile però fare le uova strapazzate o in camicia, coprendole durante la cottura.
Esistono per ovviare al problema, dei contenitori appositi per cuocere le uova al coque o sode al microonde.
Capire se l'UOVO
è fresco 1-IMMERSIONE
Se sull'uovo manca la data di scadenza, per sapere se è ancora fresco basta immergerlo in un bicchiere alto pieno d'acqua salata (10%), se galleggia non va consumato, se resta a metà vuol dire che non ha una tale freschezza per essere fatto alla coque ma in qualunque altra maniera può andare bene, se va a fondo è ottimo.
2-CONTROLUCE E RUMORE
Basta metterlo controluce : se è vecchio si noterà che la camera d'aria (vedi "Struttura dell'uovo") all'interno del guscio è più ampia nell'uovo vecchio e ridotta in quello fresco. Questo è un metodo antico e forse non facilissimo da adottare.
Anche agitando l’uovo si può capire se la camera d’aria è già abbastanza grande e l’albume acquoso, infatti se sentirete un suono tipo "ciac ciac", significa che il tuorlo sbatte e non è più molto fresco.
3-ROMPERLO
Rompere l’uovo su un piatto. Le uova fresche hanno il tuorlo a cupola tenuto insieme da un anello di albume. Se il tuorlo è piatto e l’albume acquoso, l’uovo non è fresco e deve essere cotto a lungo.
4- Se il guscio è lucido NON sono fresche!
Niente odore
d'UOVO sui piatti E' normale che quando si usa l'uovo in cucina o preparazioni contenente uovo, le pentole, le stoviglie, posate, bicchieri e piatti, prendano quell'odore caratteristico e sgradevole "d'uovo". Per eliminarlo si può usare dell'aceto durante il lavaggio a mano o messo nella stessa lavastoviglie. Se persiste (così come l'odore di pesce), in lavastoviglie si può aggiungere un cucchiaio di candeggina e ogni odore svanirà!
UOVA montate a neve Per montare perfettamente le uova a neve è necessario assicurarsi che sia il contenitore che le fruste dello sbattitore elettrico o la frusta a mano siano perfettamente sgrassati. Per fare ciò, basta passarli con del succo di limone.
Inoltre se le si monta con un frullatore ad immersione (minipimer), risulteranno molto più compatte.
Per capire se sono "montate", provare a voltare il contenitore, se non "scendono"... sono pronte
 
 

2 commenti:

  1. Ora mi faccio una strofinata di cotenna sulla testa: dovesse durare di più... ;-D
    Ciao lady!
    Naz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma te non hai la capoccetta a forma di uovo ihihih hai la capigliatura alla Sean Connery (di oggi) che vuoi di più ;-)

      Elimina