Google+ Followers

venerdì 12 ottobre 2012

e....a proposito di cheescake :-)

Giorni fa c'è stato una sorta di concorso su facebook da parte della mia amica Imma Gargiulo, concorrente della prima edizione di Masterchef, ...la super rossa :-) e così ho deciso di parteciparvi anche io portando questa chees cake, è un pò diversa dalla solita chees e per farla ho preso spunto da quella precendente usando però gli ingredienti da lei messi a disposizione, ossia:
uova, farina, burro, limone di Sorrento, peperoncino, amaretti, zucchero, miele e amarene sciroppate più un ingrediente a nostra scelta detto ingrediente X! 
Ed ecco la mia ricetta per il concorso: si chiama Brivido dolce:
E' una Chees Cake con formaggio tipo philadelpia (il mio ingrediente X ) lavorata con chiara dell'uovo montata a neve, zucchero a velo e scorza di limone grattugiata, con base di amaretti burro e miele, copertura di gelatina ai limoni di Sorrento e guarnizione di amaretti sbriciolati e scorzetta di limone  e amarena scioppata da servirsi con una crema di zabaione al peperoncino;
 Ingrediente X formaggio tipo philadelpia.
ECCO TUTTO NEL DETTAGLIO
x la crema allo zabaione : 2 tuorli d'uovo unito a zucchero a velo e peperoncino in polvere (un pizzico) montato a bagnomaria con un cucchiaino di farina setacciata come addensante.
Per la torta :
x la base 200 gr di amaretti, mezzo vasetto di miele (circa 150 gr ) e 50 gr di burro fuso
per il ripieno:
200gr di formaggio tipo philadelpia,
chiara dell'uovo usata x fare lo zabaione montata a neve
125 gr zucchero a velo
la scorza di un limone grattugiato e succo di 2 limoni di sorrento
Preparazione:
tritare gli amaretti dentro ad un mortaio ed unirli col miele e il burro fuso fino a far risultare un composto abbastanza colloso ma che si stacchi dalla ciotola, versare il suddetto composto in una tortiera di alluminio e assicurarsi che ricopra l'intera superficie, aiutandovi a livellarla bene con una paletta o un cucchiaio.
Lasciare in freezer fino a che non si sia bella rigida e compatta (circa una ventina di minuti)
Mentre la base si compatta ben bene in una ciotola unire il formaggio e lavorarlo con una frusta assieme allo zucchero a velo e la scorza di limone grattugiato, aggiungere la chiara dell'uovo montata a neve incorporando con la paletta e mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.
Versare il composto così ottenuto sulla tortiera che nel frattempo avrete tolto dal freezer  e picchiettare delicatamente la parte centrale della tortiera col dorso della mano per far si che sia bel livellata e omogenea.
Preparare una gelatina con succo di limone, zucchero e acqua,  far bollre il tutto mescolando con un cucchiaio di legno fino a farla addensare, versare appena si intiepidisce sopra la torta e terminare la guarnizione ricoprendo la superficie di strisce di limone di sorrento, amaretto sbriciolato e un'amarena fabbri su ciascuna fetta…. Tenere in freezer qualche ora e servire accompagnata da una crema calda di zabaione fatta con 2 tuorli d'uovo montati con zucchero a velo e frusta a bagno maria con un cucchiaino di farina setacciata che farà da addensante e un pizzico di peperoncino.
Servire la torta fredda con lo zabaione caldo




Nessun commento:

Posta un commento